Archivi categoria: Pensieri

Pensieri

Non pensare che sia difficile entrare in contatto con l’Armonia.

Niente è impossibile alla Vita; ma tu sei scintilla di essa.
Allora?!
Allora vivila!
E così potrai accorgerti delle sue meraviglie.

Non crearti gli assolutismi;
essi sono difese che, inconsciamente costruisci per barricartici.
Basta a difenderti…
Ti stai sciupando la vita; e poi, da chi?!?

Perché ti ostini a rimanere chiuso dentro la tua corazza narcisistica.
Apriti agli orizzonti della Vita.

Smettila!
Non ti è bastato aver pensato di essere detentore unico della
Verità assoluta!?
Non ti è bastato aver pensato per millenni che la Terra stesse ferma,
e che di umani come te, ci fossi solo tu?

Ancora dell’origine della Vita non sai niente!… e questo perché hai paura di essa.

E’ sotto gli occhi di tutti che l’impossibile di ieri oggi è vita.
Allora?
Allora l’impossibile di oggi sarà vita di domani.
Questo succederà se oggi sei certo dell’invisibile come lo sei del visibile.

Cerca la vita non fuori di te, ma dentro, così non avrai più paura di vivere.
E ricordati che la sorgente della Verità è la tua Coscienza.

Non c’è niente di più bello che vivere insieme nell’amore per la Natura,
per l’Universo, per la Terra e per tutti gli esseri viventi.

Se non riesci a sentire la vita, è perché non vivi nell’Amore.

Immergiti negli oceani dell’Energia invisibile, e come un subacqueo
perlustra i loro fondali, e una gioia immensa di inebrierà.

Decidi di spiccare il volo,
quello vero, quello per librarti nell’Armonia e nell’Amore.

Così scoprirai che cos’è la vita.

I segnali che i nuovi tempi e i nuovi giorni  
stanno per giungere già ci sono.

Era già l’alba di un nuovo giorno…
il mare era calmo.
Scorse una vela bianca.

Continuava a camminare giocando con la sabbia…
Finalmente avvertiva il suo calore.
Non si era mai sentito così libero…
Acqua, cielo e luce lo inondavano tutto.
Di fronte a quella noce di cocco che non riusciva ad aprire…
Sorrise.

Non aveva mai visto un’alba più bella…

Hanno avuto ragione coloro che dicevano: non è un sogno.