Due eventi in atto sul pianeta Terra e nell'Universo

Sul pianeta Terra:
Dal 2012 sarà sempre più evidente a tutti gli abitanti il nuovo sentire la Vita. I problemi non saranno vissuti come tali, non più con preoccupazioni. Finalmente l’attenzione sarà sulla Vita. Sarà l’inizio galoppante dei nuovi tempi e dei nuovi giorni, vissuti da tutti nella serenità e tranquillità.
Non ci saranno più malattie. Le prime avvisaglie, ancora appena avvertibili da pochissimi, già ci sono. In quegli anni il cambiamento avverrà fortemente accelerato da un evento che sul Pianeta è già in atto. L’evento è che il magnetismo terrestre si sta indebolendo e che sincronicamente si velocizzano le frequenze vibratorie della materia; ma anche noi siamo materia, e lo è anche la nostra ghiandola pineale. Quando la situazione sarà arrivata al massimo la materia di ognuno di noi, vibratoriamente, sarà molto più affine a “Noi Pensiero”, per cui i condizionamenti mentali si dilegueranno e le intuizioni fluiranno copiose.
La situazione giungerà al massimo quando le vibrazioni del magnetismo terrestre arriveranno al punto zero. In quel tempo tutti noi non saremo
più aggressivi bensì aperti, accoglienti, pacifici e felici.
I problemi non saranno più tali, e potremmo finalmente vibrare pienamente sulla vita.
Il tempo esatto di quando l’epilogo di ciò avverrà,
non è ancora individuabile
Al verificarsi del punto zero delle vibrazioni del magnetismo terrestre, sul Pianeta seguiranno altri due eventi: il capovolgimento dei due poli e il fermo, per un paio di giorni circa, della rotazione della Terra.
A detta di alcuni geologi ricercatori i tre eventi, in questi ultimi 4 milioni e mezzo di anni, sono avvenuti altre 14 volte.
Gli ultimi due eventi non ci comporteranno alcun disagio, perché, fra l’altro, per quando si verificheranno ci troveremo nella felice condizione di agire sulla materia direttamente e solo con il Pensiero congiunto con il magnetismo interno; saremo capaci di andare a contatto co0n le particelle subatomiche di qualsiasi frammento della materia, e modificarne lo stato vibratorio. Così potremo fare tutto quello sopradetto.
Di tutto ciò, noi viventi sul Pianeta in questo tempo ne vedremo solo i bagliori.
La data dei Maya 21 dicembre 2012, non segnerà la fine del Mondo, ma la fine di un modo di vita: da quello vissuto per millenni e millenni chiusi nella propria corazza narcisistica a quello aperto sull’Universo.
Sull’Universo
A detta dei fisici ricercatori l’Universo in questo tempo è in fase di espansione. Ma se è in fase di espansione,
sicuramente all’inizio sarà stato coeso.
Coeso fini a che punto?…
Fino ad essere un “Nucleo” con il DNA di tutte le sue molteplicità future
e delle caratteristiche di ogni individualità?
E’ verosimile.
Se si, chi ha acceso la scintilla vitale di quel “Nucleo”?
Lui?… C’è chi ci crede e chi no.
Io immagino che chi non ci crede, ogni tanto possa soffrire momenti di malinconia dell’orfano. Invece a chi ci crede dico, non volerlo comprendere perché: o comprendi un Dio più piccolo di te perché lo comprendi, e non è Dio; o diventi matto, perché ti farai le domande a catena.
Ti domanderai: Lui chi l’ha fatto?
E ti risponderai: Dio; e Lui… e Lui… così via fino all’infinito.
Iddio lo si può solo respirare; e ciò avviene più facilmente quando ci si immerge nell’Armonia della natura.
Con Dio è da comportarsi come ci si comporta con il sole.
Il sole se lo vuoi toccare ti brucia; invece se ti fai avvicinare…
guarda un po’ la vita che genera!!
Torniamo alla nostra Vita su questo pianeta Terra
E’ fantastico l’arrivo del nuovo modo di Vita aperto e gioioso, favorito dall’evento sopra descritto… Ma tu per cambiare non aspettare che l’evento arrivi. Deciditi prima! Entra in vibrazione con l’Armonia fin da ora; lo puoi benissimo. L’unico modo per liberarti da ogni schiavitù intima è vibrare appunto pienamente nell’Armonia. Solo così le paure, le dinamiche di difesa e tutti i malanni si scioglieranno come neve al sole; e tutto scorrerà come l’acqua limpida di un ruscello a primavera.

L'Aura

L’aura è la traspirazione della propria Energia vibrata a livello sottile nell’ambito di ogni vissuto: dei sentimenti, delle emozioni e del funzionamento del corpo.

Perché colorata? Perché come abbiamo già detto, le frequenze vibratorie sono vibrate a livello tale che l’Energia si colora.

Perché in colori diversi? Perché sono diversi uno dall’altro i sentimenti, le emozioni e il funzionamento delle varie parti del corpo.

Su tutto il Pianeta l’Umanità è in crisi, ma non è alla fine. E questo perché, è risaputo da tutti che nell’intimo di qualsiasi crisi, contemporaneamente e sempre, germoglia il nuovo; infatti ogni individuo umano, inconsapevolmente, nel suo intimo tende al benessere esistenziale. Ciò è indicato anche dal suicida, il quale quasi sempre, prima di giungere all’atto, dice: ma che vita è questa!?… Lui con il suicidio cerca la vita migliore.

Rapporti tra i colori dell'Energia e le sue frequenze vibratorie

L’ENERGIA DI COLORE VIOLA la si esprime in ogni azione di pensiero.
Il fulcro dell’emanazione di questa Energia è la “ghiandola pineale”,
la quale sembra che riceva a mò di eco i pensieri di “Me Pensiero” e li diffonde su tutto il sistema cerebroneurosensopercettivo; ecco perché nello schema si pone il colore viola nella cosidetta corona della testa.
L’ENERGIA DI COLORE GIALLO è Energia espressa nell’azione del conoscere, la quale allarga gli orizzonti della Vita; infatti si dice che la conoscenza apre la mente, per cui è spontaneo pensarla che circoli nell’ambito della fronte nella quale si hanno le sensazioni sonostesiche; quelle che fanno percepire le vibrazioni fisiche spaziali finissime, per le quali il cieco vicinissimo a un muro si ferma prima di sbatterci la testa; inoltre nell’ambito della fronte che si hanno gli occhi con i quali si vede e si riconosce. E’ per questo che culturalmente si pensa che l’Energia impiegata per conoscere circoli e si sprigioni dalla fronte.
Perché gialla? Forse perché abbiamo la convinzione che la conoscenza può maturare facilmente come un frutto; e si sa che un frutto maturo è quasi sempre giallo.
L’ENERGIA DI COLORE BLU la si esprime per comunicare; e si sa che l’organo fisico per eccellenza della comunicazione è l’apparato vocale. Noi ogni volta che comunichiamo condividiamo o entriamo in comunione con gli altri, mettiamo in movimento Energia colorata di blu.
Perché il blu? Perché nella condivisione o comunione ci immergiamo nel profondo delle vibrazioni dell’altro, e questo ci fa venire in mente le meraviglie del blu del profondo mare.
L’ENERGIA DI COLORE ROSA la esprimiamo con l’affetto quando vogliamo bene, quando desideriamo il bene dell’altro o facciamo del bene all’altro. In tali situazioni in noi si movimenta l’Energia che si colora di rosa. Il rosa ci fa pensare al fiore rosa, alla sua delicatezza, al suo profumo. Inoltre l’espressione più comune di affetto è l’abbraccio con il quale si stringe la persona a sé; ecco perché si pensa che l’Energia dell’affetto si sprigioni dal plesso solare.
L’ENERGIA DI COLORE ROSSO la si sprigiona quando si ama l’altro, quando si genera, quando si ama la natura, quando si fanno le cose con amore e con passione. In sostanza l’amore è abbinato al colore rosso perché esso trasforma chi ama come il fuoco trasforma l’Energia legna in fiamma che è rossa.
L’ENERGIA MARRONE nelle sue varie tonalità, la esprimiamo quando nel nostro fare, progettare o desiderare siamo concreti. Sappiamo che la concretezza ci porta il Pensiero alla terra; infatti quando uno è concreto e fattivo, diciamo che è una persona con i piedi per terra.
L’ENERGIA DI COLORE VERDE è l’Energia delle energie; è Energia Vita, Energia della vitalità. La vitalità in ognuno è data dai pensieri non condizionati.
L’ENERGIA ARANCIONE è la mescola dell’Energia rossa con la gialla senza inquinamenti di sorta. Questa, quando viene irradiata, va a purificare le vibrazioni dell’Amore e della Conoscenza dalle loro scorie materiali.
L’ENERGIA ARGENTEA è quella che dà chiarezza, che ricevendola ci aiuta sempre più a snebbiare la visione offuscata delle cose e della Vita. E’ la chiarezza della consapevolezza e delle intuizioni.
L’ENERGIA AZZURRA ci dà leggerezza perché ci richiama l’attenzione all’azzurro del cielo che guardandolo appunto dà il senso della leggerezza, per cui tali vibrazioni ci dissolvono ogni pesantezza della materia.
L’ENERGIA BIANCA è l’Energia che vibra Armonia e benessere esistenziale. L’Armonia è il diaframma tra Spirito e Materia.

Come siamo fatti?

Noi siamo una delle infinite meraviglie dell’Universo.
Per essere inebriati di felicità basta esserne costantemente coscienti.
Chi prova ad immergersi nelle vibrazioni dell’Universo, rimane estasiato.
Il soffermarci in quelle vibrazioni ci aiuta a prendere coscienza che non siamo da buttare… Tutt’altro !  Noi siamo Energia condensata nell’Uno e vibrante a tanti livelli di frequenza diversi uno dall’altro, cui noi diamo i nomi: Anima, Spirito o Pensiero, Psiche, Mente, e Corpo con tutti i suoi apparati e struttura
L’Anima è il principio vitale di me, e di tutti gli esistenti in essere nell’universo intero.
Lo Spirito o Pensiero sono io Pensiero pensante che do vita a tutti i miei pensieri e a tutte le mie azioni; sono cosciente di esistere e di essere me e non altri; inoltre plasmo tutta la mia materia e con essa formo una totalità.
La Psiche e la Mente sono il frutto dell’animazione vitale di tutta la mia realtà materiale. Nello specifico: la Psiche ( id, io super-io) matura nell’ambito dell’animazione delle emozioni, dei sentimenti, e del corpo in tutte le sue parti anche quelle minime.
La Mente è l’addensamento di tutte le conoscenze, delle quali all’istante dell’atto percettivo: la materialità si diffonde nel sistema neoropsicosensopercettivo, mentre l’essenza delle conoscenze si mescola con i pensieri, perché anch’esse sono della stessa loro natura.
Anche il Corpo, con tutti i suoi apparati, è energia visibile, ed è costituito da miliardi di viventi anch’essi energia: le cellule.
La Mente nella sua realtà originaria non era inquinata e quindi
non era condizionata, per cui, le conoscenze di ogni tipo, percepite, coscientemente e non, fluivano in essa come acqua limpida
e senza scorie nel fondo.
Poi l’individuo umano di questo Pianeta nel vivere ha cominciato a seguire più l’istinto del piacere che il principio della realtà; così, di scelta in scelta, anziché andare verso il benessere esistenziale è andato verso il calcolo materiale. Fu così che i nostri antenati si sono incastrati nella materia.
E noi siamo stati bravissimi ad imitarli; ecco perché siamo finiti nella situazione precaria in cui ci troviamo oggi.
In questo tempo la situazione esistenziale di quasi la totalità di noi, è quella di sentirsi incapaci ad autodeterminarsi a fare le scelte giuste per sé e per il gruppo sociale.
Ciò è dovuto al fatto che, chi si trova in situazione, del verbo volere usa solo il condizionale, per cui ci si ritrova finiti più a desiderare le cose
che a farle. Ed è per questo che nella nostra mente si addensa sempre più la nebbia dell’indefinitezza e della confusione.
Tutti siamo d’accordo che la situazione è insostenibile, e che non si può più continuare sull’onda di questo andamento. Per fortuna il cambiamento è possibile per chiunque, e può avvenire entrando in vibrazione con l’Armonia. E si sa che ci si può entrare in mille modi e che non è difficile.

Pensieri

Non pensare che sia difficile entrare in contatto con l’Armonia.

Niente è impossibile alla Vita; ma tu sei scintilla di essa.
Allora?!
Allora vivila!
E così potrai accorgerti delle sue meraviglie.

Non crearti gli assolutismi;
essi sono difese che, inconsciamente costruisci per barricartici.
Basta a difenderti…
Ti stai sciupando la vita; e poi, da chi?!?

Perché ti ostini a rimanere chiuso dentro la tua corazza narcisistica.
Apriti agli orizzonti della Vita.

Smettila!
Non ti è bastato aver pensato di essere detentore unico della
Verità assoluta!?
Non ti è bastato aver pensato per millenni che la Terra stesse ferma,
e che di umani come te, ci fossi solo tu?

Ancora dell’origine della Vita non sai niente!… e questo perché hai paura di essa.

E’ sotto gli occhi di tutti che l’impossibile di ieri oggi è vita.
Allora?
Allora l’impossibile di oggi sarà vita di domani.
Questo succederà se oggi sei certo dell’invisibile come lo sei del visibile.

Cerca la vita non fuori di te, ma dentro, così non avrai più paura di vivere.
E ricordati che la sorgente della Verità è la tua Coscienza.

Non c’è niente di più bello che vivere insieme nell’amore per la Natura,
per l’Universo, per la Terra e per tutti gli esseri viventi.

Se non riesci a sentire la vita, è perché non vivi nell’Amore.

Immergiti negli oceani dell’Energia invisibile, e come un subacqueo
perlustra i loro fondali, e una gioia immensa di inebrierà.

Decidi di spiccare il volo,
quello vero, quello per librarti nell’Armonia e nell’Amore.

Così scoprirai che cos’è la vita.

I segnali che i nuovi tempi e i nuovi giorni  
stanno per giungere già ci sono.

Era già l’alba di un nuovo giorno…
il mare era calmo.
Scorse una vela bianca.

Continuava a camminare giocando con la sabbia…
Finalmente avvertiva il suo calore.
Non si era mai sentito così libero…
Acqua, cielo e luce lo inondavano tutto.
Di fronte a quella noce di cocco che non riusciva ad aprire…
Sorrise.

Non aveva mai visto un’alba più bella…

Hanno avuto ragione coloro che dicevano: non è un sogno.

Oltre il visibile c’’è l’invisibile. Allora? Allora non ti fermare al primo.