Vivendo nell’Armonia

Vivendo nell’armonia il tuo pensiero vibrerà in frequenze molto elevate e così potrai trarne i bene- fici, quali i seguenti:

• Gli orizzonti della conoscenza si amplieranno enormemente.

• Non ti sentirai più coinvolto in alcun problema né personale né altrui.

• Non ti preoccuperai più dei problemi, ma te ne occuperai soltanto.

• Non avrai più malattie perché non vivrai più nelle paure.

• Percepirai le vibrazioni della materia anche quelle più sottili, per cui supererai lo spazio e il tempo.

• Sarai in grado di percepire i tornado e simili, e con il pensiero spostarli da bassa a alta quota.

• Percepirai in anticipo senza strumenti materiali i terremoti e i maremoti.

• Percepirai la traiettoria di asteroidi e di altri corpi celesti che possono trovarsi nella stessa.

della terra ed esercitando la telecinesi con il pensiero potrai deviarli.

• Potrai nutrirti dell’energia del sole come fanno i vegetali.

• Potrai andare in rapporto ravvicinato con le piante e i vegetali in genere, in modo che essi potranno nutrirsi anche della tua energia che arriva loro nel rapporto ravvicinato e li vedrai crescere più velocemente del normale e senza elementi chimici.

• Potrai comunicare telepaticamente a distanza.

• Potrai trasportare te e le cose con il pensiero: il teletrasporto.

• Potrai destrutturare tutte le cose che non ti serviranno più e sempre con il pensiero deporne gli elementi nel loro ambiente naturale.

A quel punto per sopravvivere non avrai più bisogno del sistema economico della compravendi- ta perché sarai autonomo in tutti i mezzi di sostentamento.

Tratto da: Lo Spazzanuvole

Io Pensiero Pensante

Noi siamo Energia nell’Uno; l’Uno sono “Io Pensiero pensante”, cosciente di esistere, di essere me e non altri che plasmano la mia materia, e con essa sono una totalità.
La mia materia è il corpo massa e la mente: il corpo massa è formato da 30  miliardi e più di cellule viventi che comunicano e collaborano tra loro per cui noi stiamo bene; la mente , tenuta in vita dal sistema celebroneurosensopercettivo è un bacino di tutti pensieri suscitati dal contatto con la realtà materiale e di quelli emanati dal Pensiero pensante.

Flash sull’Universo

La natura è Energia, l’Energia è l’Esistente, l’Esistente è l’Universo. Tutta la Natura è in movimento. La Stasi non è Vita.
La Natura è Energia in continua evoluzione; la Natura è Energia che vibra a livello di frequenze infinite.
Tu sei una scintilla della Natura e quindi nel tuo intimo anche tu sei evolutivo….
Allora?
Allora che cosa aspetti per cambiare e vivere nell’Armonia, nella logica e nella serenità?

Seminario Arcobaleno Orizzontale 13/14 ottobre 2018 Hotel Monteconero Sirolo (AN)

PROGRAMMA

Sabato 13
Ore 9.30: Introduzione – concetti dell’insegnamento di Dino e Lella
a) Letture
b) Il corpo umano
Ore 10.45: Pausa
Ore 11.00: Esercizio di Meditazione
Ore 13.00: Pranzo
Ore 15.00: Esercizi di veggenza
Ore 17.00: Percorso di Armonizzazione – Risonanza
Ore 19.30: Cena
Ore 21.00: Esercizi di scrittura ispirata a coppie

Domenica 14
Ore 9.00: Incontro con gli amici viventi nella Dimensione dello Spirito ed eventuale Armonizzazione
Risonanza
Condivisione dell’esperienza

Prenotare il soggiorno direttamente all’Hotel Monteconero al numero 071 93305921

Costi del soggiorno a persona, mezza Pensione.
Camera singola: 83.00 Euro
Camera doppia: 75.00 Euro
Camera tripla: 65.00 Euro

Per la pensione COMPLETA basta aggiungere 15.00 Euro ai vari costi.
Singolo pasto: 27.00 Euro

Comunicare a Paola l’avvenuta prenotazione tramite Whats App
Sms o semplice telefonata.

Paola: 328 19 10 640

_________
La partecipazione alle attività del corso sono gratuite: “La solidarietà Spirituale non si vende e non si compra”. Dino Marabini

Dati di fatto

Energia va a contatto con altra Energia per affinità.
L’Energia non è né negativa né positiva.
L’Energia è neutra; a seconda come la si vive può essere armonica o disarmonica.

Non è vero il detto: se c’è il bene c’è anche il male;
perché il male è assenza di bene.

Nessuno può fare del male all’altro con il Pensiero:
perché le due Energie non si incontrano;
infatti uno vuole il male, l’altro vuole star bene.

L’unico che può psicosomatizzare le malattie sul mio corpo
sono solo io.

Arcobaleno Orizzontale e la ricerca

Arcobaleno Orizzontale, punto di riferimento per i ricercatori che indagano sulle interazioni tra il Pensiero e le particelle subatomiche della materia.
E’ anche punto di riferimento per i ricercatori che vogliono condividere le loro ricerche e sperimentazioni con gli altri, fatte sulle “interconnessioni
e interazioni tra il Sé Pensiero, il Magnetismo interno, detto anche animale, e le particelle subatomiche della propria materia e di quella esterna.
Tale ricerche sono interessantissime e preziose per individuare che cosa ancora impedisce all’individuo umano di questo Pianeta di fare le cose con il Sé Pensiero congiunto con il proprio magnetismo interno, anziché adoperare il magnetismo terrestre o la forza fisica.
Fatta tale scoperta, si individuerà qual è lo stato vibrazionale del Sé Pensiero adeguato alla comunicazione telepatica; al rapporto ravvicinato con i vegetali e il sole per alimentarsi con la sua energia; per essere in grado di attuare con il solo Pensiero appunto il teletrasporto; per destrutturare gli oggetti che non servono più; per produrre luce ed Energia calorica senza combustione; etc…
Giunti a questo punto tutti avranno l’opportunità di plasmare la materia senza condizionamenti e, di goderla.

Esempi per andare in vibrazione con l'Armonia

Seminando la giornata di Atti autodeterminanti.
Atti d’igiene mentale, come quelli di sorprendersi ogni tanto
durante la giornata, per rendersi conto cosa si sta pensando
in quel momento (se ne scoprono delle belle!).
Tramite l’agenda tenere articolate e visibili le cose da fare ogni giorno, e ogni sera prima di andare a dormire vedere quelle del giorno dopo.
In certi periodi quando si è sovraccarichi di cose da fare, dimensionare il programma nei punti rimandabili; e ciò per evitare di essere attanagliati dalla fretta (di un programma ci sono sempre cose rimandabili, è provato dall’esperienza).
Mentre fai una cosa non pensare al tempo che passa ma immergiti nell’azione che fai; e questo avverrà più facilmente se nel programma hai razionalizzato bene i tempi.
Un sistema che è fortemente di aiuto per vibrare nell’Armonia, è quello di incontrare ogni tanto, in stato di rilassamento i propri Cari che vivono nella Dimensione dello Spirito, oppure abitanti di altri Pianeti che già vibrano nell’Armonia.
Nell’ambito del gruppo Arcobaleno Orizzontale un buon numero di persone hanno fatto già esperienze significative in proposito.

Cos'è l'Armonia?

Se mi domandi cos’è l’Armonia, in proposito so dire qualche cosa solo balbettando.
Ti sei mai chiesto perché sei stato stupendamente bene quando contemplavi un’alba, un tramonto? Quando sei arrivato su una cima di una montagna dove vedevi un panorama stupendo? Quando un mattino con il sole appena sorto stavi a nuotare in un mare tranquillo, alternando il nuoto a momenti di relax, disteso e galleggiante sulla fascia d’acqua imperlata dai raggi del sole? Quando qualche sera ti sei trovato sotto un cielo stellato? Quando a primavera in mezzo a un prato giocavi con il tuo bambino che ancora gattonava?
E’ perché sei andato a contatto con l’Armonia che è l’anima della natura.
Quindi noi vibriamo nell’Armonia quando ci sentiamo sintonizzati esistenzialmente con tutto ciò che esiste esterno a noi,
e siamo sereni interiormente.
L’Armonia interiore esiste quando si è in pace con se stessi e in sintonia con il flusso naturale delle cose e degli eventi.
Essa può essere percepita e assaporata interiormente. Per entrarvi in vibrazione non c’è bisogno ne di coltura ne chissà di che cosa. C’è solo da esporsi ad essa, e si sentirà benessere e gioia.
Potresti dimi; si, si! Tutto questo è molto bello, ma in pratica come si fa a viverla?
Intanto vibra con il seguente aforisma, che ti fa la funzione della nota “La”, per accordare le tue vibrazioni con l’Armonia:
“Per essere liberi non occorre lottare. L’assenza di lotta e libertà.”
Seguimi un attimo. Sai che nella condizione che tu sei non vivi mai il presente?!… O vai nel passato, per giunta su quello che ti è andato male, oppure vai sul futuro con la paura di non riuscire su quello o quell’altra cosa. Così facendo in quei momenti e sono tanti, non stai nella realtà, ma nelle ipotesi.
Altro punto di insicurezza è quello che mentre stai facendo una cosa sei preoccupato di altre mille.
Altro punto ancora: non accollarti i problemi degli altri perché uniresti
i loro con i tuoi e così sarai appesantito doppiamente;
non farlo anche se si tratta dei problemi dei tuoi figli;
tanto non puoi farci niente, chi li deve risolvere sono solo loro;
è questo non vuol dire che non gli vuoi bene.
Tu puoi solo consigliarli, e non con il tono di obbligo.
Se così farai ti sentirai meglio.
Altra fonte di ansia è il corri, corri e con il pensiero fisso e martellante sulle tante cose che hai da fare. Fermati? Segnati nell’agenda le cose che devi fare: domani, nella settimana, nel mese; e ogni sera prima di andare a dormire guarda che cosa hai da fare domani.
Se vuoi correre lo puoi, ed è anche salutare, però sui prati, per svago o per esclusione di gioia come quando eri piccolo. Corri lungo la spiaggia sconfinata di primo mattino, al cospetto del mare calmo come una tavola, accarezzato da una brezza leggera leggera.
Sorprenditi ogni tanto cosa stavi pensando un attimo prima… ne scoprirai delle belle… ad esempio che a tutto pensavi fuorchè a quello che stavi facendo e all’esistente attorno a te.
Alla sera mentre chiudi le finestre, guarda in alto, potrebbe esserci il cielo stellato… Guardandolo ti sentirai immerso nell’Universo. Se ti poni in tali condizioni, in breve ti sentirai di essere tutto un altro: non più complicato, non più triste, sfiduciato, non più preoccupato; e questo perché finalmente sei di nuovo a contatto con la realtà.
Di fronte a quella noce di cocco, che non riusciva ad aprire…sorrise.

Oltre il visibile c’’è l’invisibile. Allora? Allora non ti fermare al primo.